Champagne? No, Glera

Gita fuori porta per scappare all’afa di città? Cena aperitivo per tenerti leggero? Un bicchiere di Prosecco bello ghiacciato e una tagliere di formaggi, faranno al caso tuo.

L’azienda agricola Vini al Ponte, con la sua lunga tradizione a conduzione familiare e sempre centrata sulla naturalezza e la qualità del prodotto, coltiva autonomamente vitigni Glera, dalle cui uve, ricava grandi vini bianchi profumatissimi e pregiati come Igt Glera della Marca Trevigiana, Prosecco Doc di Treviso.

Un aperitivo perfetto, sulle colline venete. Lo spettacolo è assicurato.

Alla base del re delle bollicine italiane, il signor Prosecco, vi è uno specifico vitigno: il Glera. Solo i prosecchi ottenuti per l’85% da uve Glera, possono definirsi tali. Il restante 15% è composto da altre varietà quali: Verdisio, Bianchetta trevigiana, Perera, Chardonnay, Pinot Grigio, per citarne alcune.

Con i suoi tralci che hanno tutte le sfumature della nocciola, colora le campagne venete sul finire della bella stagione.

Il termine Glera indica il vitigno autoctono tipico del Veneto e in maniera più generica dell’Italia del Nord-est, il termine prosecco invece si riferisce al vino prodotto. In passato i due termini erano utilizzati entrambi per indicare il vino. Dal 2009 c’è stata una separazione tra le due denominazioni, affinché potesse essere stabilita la certezza e l’originalità del Prosecco italiano,  quello vero insignito anche delle due etichette DOC E DOCG.

Intensamente e decisamente aromatico, il Glera porta con sé note di mele verdi, mandorle, pere e bouquet di fiori bianchi, che gli conferiscono la secchezza ma anche la leggerezza.

Dal vitigno Glera si possono ottenere in particolare tre tipologie di vino di altissima qualità:

  • Conegliano-Valdobbiadene Prosecco (DOCG)
  •  Colli Asolani Prosecco Superiore (DOCG
  • Prosecco DOC

Il prosecco, con le sue mitiche bollicine ottenute tramite la spumantizzazione con metodo Charmat, è il vino maggiormente esportato

Il prosecco, nelle sue varie declinazioni, è il vino perfetto per accompagnare i vostri aperitivi, servito ad una temperatura di otto gradi in grado di esaltarne la freschezza delle sue note floreali e fruttate.

L’azienda agricola Vini al Ponte, dai suoi vitigni esclusivamente aziendali, produce  le varietà tipicamente venete dal più famoso Glera al Pinot Bianco al Verduzzo.

Bollicine nel calice, un po’ di tramonto estivo nel tuo bicchiere.

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.