Il prestigio dei vini veronesi

vini-veronesi

La provincia di Verona possiede una lunga e antica tradizione nell’ambito della viticoltura e della produzione di vini di grande valore, considerati oggi tra i vini veneti più famosi. Il territorio della provincia veronese include attualmente diverse zone di produzione di vino a denominazione di origine, grazie all’impegno dei viticoltori locali di proteggere e sviluppare la coltivazione di vitigni autoctoni presenti nel territorio fin dai tempi antichi.

Alcuni vini veronesi possono essere considerati tra i migliori di Italia e costituiscono un’importante eccellenza nella grande produzione di vini tipici del Veneto.

Tra i vini rossi veneti provenienti dalle cantine di Verona si distingue l’Amarone della Valpolicella, un vino rosso pregiato che deve il suo aroma intenso al periodo di invecchiamento di cinque anni. È un vino dal carattere deciso, con una gradazione alcolica del 14%, che si abbina perfettamente ai sapori forti degli arrosti di selvaggina e dei formaggi stagionati, e nella preparazione di alcune specialità tipiche regionali.

Uno dei migliori vini bianchi veneti provenienti dalla zona di Verona è il Soave, un prodotto considerato storico tra i vini veronesi che, secondo la tradizione, viene sottoposto ad un periodo di invecchiamento di almeno un anno. Caratterizzato da un aroma fruttato e un gusto asciutto, ha una leggera gradazione alcolica, intorno all’11%, e si gusta ad una temperatura non superiore ai 10° C. Gli abbinamenti vino e cibo migliori per il Soave sono gli antipasti raffinati e le specialità a base di pesce di acqua dolce.

News ed eventi correlati

Leave a Comment

Your email address will not be published.