Vini veneti: i migliori abbinamenti con pesce e crostacei

vini veneti

L’abbinamento tra pesce e vino è tra i più classici e raffinati in campo eno-gastronomico. Tra le bevande che, solitamente, vengono servite come accompagnamento ad antipasti, primi e secondi piatti di mare, i vini veneti, in particolare quelli bianchi, meritano un ruolo di primissimo piano.

Tuttavia, non basta semplicemente parlare di «pesce» e «vino» per creare l’accostamento perfetto: ogni pietanza richiede, infatti, una specifica sfumatura di gusto, per essere valorizzato in modo ottimale. Dunque, a seconda del tipo di pesce e della cottura scelta, ecco ivini veneti bianchi – e, perché no, anche rossi – per esaltare al massimo sapori e profumi.

VERDUZZO VENETO: PER I SAPORI DELICATI

Se prevedete un pranzo completo a base di pesce, che include pietanze dal gusto delicato (ad esempio: risotto ai gamberetti, filetti di pesce, etc.), il Verduzzo Veneto I.G.T. è la soluzione più indicata. Un vino bianco carico, molto versatile, che esalta le sfumature senza coprirle eccessivamente.

GRIGLIATA MISTA? SCEGLI UN VINO ROSSO!

Chi l’ha detto che il pesce debba essere gustato esclusivamente con vini bianchi? I rossi, al contrario dell’opinione comune, sono perfetti per una grigliata mista: dal pesce spada al tonno, dal branzino al pesce azzurro.

Inoltre, i vini rossi sono, spesso, accoppiati con ricette tipiche regionali. PROSECCO VENETO: GUSTO ESOTICO E CHIC

Infine se, più che ad un pranzo o ad una cena, state pensando ad un break con stuzzichini di pesce o piccoli assaggi di sushi, perché non stupire i commensali con un po’ di «bollicine»? Con un Prosecco di Treviso Doc, avrete la certezza di non sfigurare: provatelo con un mix di tartine al salmone!

VENDITA VINI ONLINE: UN AMPIO ASSORTIMENTO

Se siete alla ricerca dei vini veneti più adatti per l’occasione, ciò che vi occorre è un produttore,un’enoteca o un rivenditore che offra un adeguato assortimento.

News ed eventi correlati

Leave a Comment

Your email address will not be published.