Il fantastico mondo del vino bianco veneto

Tra le regioni italiane, il Veneto si trova ai primi posti per la produzione di vini eccellenti, grazie alle eterogenee caratteristiche morfologiche che definiscono il suo territorio: dalle colline che attorniano il lago di Garda alle grandi pianure della provincia di Verona, alla terra argillosa che circonda il Piave verso il confine con il Friuli Venezia Giulia, fino ai terreni più aspri e sassosi che precedono le montagne.

Grazie alla varietà del territorio e del microclima, il Veneto è l’ambiente ideale per la coltivazione di vitigni di diverse specie, sia autoctone che di provenienza internazionale, tanto che i vini veneti sono tra i più diffusi e apprezzati nel mondo degli intenditori.

Nella vasta produzione del vino bianco veneto, si distingue il Soave doc, tra i vini veronesi più rinomati, e il Trebbiano di Soave, prodotto con uno dei vitigni autoctoni più importanti della zona.

Celebre in tutto il mondo, il Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene è un vino docg del Veneto divenuto, specialmente negli ultimi anni, una vera e propria tendenza, il cui prestigio è dovuto al complicato metodo produttivo. Il Prosecco Cartizze docg, proveniente da una piccola area nei dintorni di Valdobbiadene, è consideato il simbolo di questo celebre spumante veneto.

Oggi, l’itinerario enogastronomico dedicato ai vini bianchi veneti, al Prosecco docg e ai vini tipici del Veneto prodotti nel territorio che circonda Conegliano e Valdobbiadene, costituisce l’occasione ideale per intraprendere un viaggio nel gusto, nella natura e nelle emozioni.

News ed eventi correlati

Leave a Comment

Your email address will not be published.